Crea sito

TSRM CORSI ECM – CONGRESSI -COMPETENZA

10 maggio 2014

Care Colleghe e Colleghi,

desidero condividere con voi una interessare esperienza che ho vissuto tra ieri pomeriggio e questa mattina: ieri pomeriggio ho tenuto una lezione d’aula di un’ora e mezza al master universitario di ecografia per infermieri ed ostetriche dell’Università di Torino, circa le “Tecniche di studio vascolare con metodica ultrasonografica” e questa mattina altre 4 ore di esercitazioni pratiche sullo stesso argomento e descrizione dell’apparecchiatura.

Sono molto soddisfatto sia perché gli studenti (di tutte le età) hanno manifestato apprezzamento e soddisfazione per le mie lezioni, sia perché il sistema sanitario, COMUNQUE!, riuscirà ad abbattere in pochi anni le liste di attesa delle indagini ecografiche. È assai probabile anche che i dirigenti della Federazione collegi infermieri ed ostetriche chiederanno al ministero della salute l’ampliamento del numero di accessi ai rispettivi Corsi di Laurea per far fronte alle nuove competenze acquisite dalla loro professione: come utente mi sento soddisfatto. … come TSRM mi sento assai poco soddisfatto, anzi, incavolato all’ennesima potenza.

Nel mentre, … il nostro gruppo dirigente afferma NERO SU BIANCOche la professionalità (del TSRM) NON SI AFFERMA ATTRAVERSO I DOCUMENTI (leggasi Laurea e Abilitazione di Stato … per fare una radiografia del torace, del ginocchio, ….) bensì attraverso il suo qualificato e responsabile esercizio quotidiano “(DOBBIAMO SMETTERE DI PENSARE CHE LA PROFESSIONALITÀ SIA PIÙ IL FRUTTO DEI CONTENUTI DEI DOCUMENTI che delle competenze che siamo in grado di garantire al sistema sanitario!)”. Questo è quanto afferma il presidente nazionale dei TSRM.

Quindi, per condurre un’indagine radiologica “tradizionale” (le radiografie) tre anni di università non sono sufficienti, forse sono “da buttare al vento”, però, al tempo stesso, (lo stesso) ci dice che chi NON HA MAI FATTO UNA RADIOGRAFIA come i medici radiologi (e sono tanti) possono e devono AVERE L’ULTIMA PAROLA per “la scelta delle apparecchiature, delle attrezzature, della metodologia e delle tecniche, idonee ad ottenere il maggior beneficio clinico con il minimo detrimento individuale” (stiamo parlando di radiografie!!!) …. SAPETE PERCHÉ???

“In entrambi i casi, lo specialista conserva la titolarità della decisione finale, com’è giusto che sia: …… lo specialista, oltre ad essere un dirigente, ha frequentato con profitto un percorso formativo universitario di durata quattro volte superiore a quella del TSRM”

Poco importa al presidente della federazione TTSSRM se il medico radiologo non ha mai fatto una radiografia in vita sua, contraddicendosi di fatto ed in modo inequivocabile visto che la COMPETENZA si acquisisce non solo con il sapere teorico di base MA ANCHE (E ANCOR Più) CON IL “SAPER FARE” CHE SI ACQUISISCE, proprio come afferma in precedenza lo stesso presidente “… PREMETTENDO CHE LA PROFESSIONALITÀ NON SI AFFERMA ATTRAVERSO I DOCUMENTI, BENSÌ ATTRAVERSO IL SUO QUALIFICATO E RESPONSABILE ESERCIZIO QUOTIDIANO …” che i medici radiologi non possono vantare (grazie a Dio) perché sono chiamati a far ben altro nella loro vita professionale!

Ancora una volta vi invito a leggere il documento “risposta Latisana g. 28.01.14” che trovate anche nella sezione “Documenti” del sito della

http://consultatsrm.altervista.org/?doing_wp_cron=1399216825.2233369350433349609375

con il titolo: “RISPOSTA DELLA FEDERAZIONE A LETTERA TSRM LATISANA”

1)   Facendo la ricerca con (San) Google, ho trovato un capitolo di libro che tratta delle basi della formazione dell’immagine in diagnostica per immagini (compreso un’ampia trattazione sull’ecografia) che personalmente ho trovato molto interessante e il cui link è possibile trovarlo e cliccarlo nella sezione “Articoli didattico-scientifici” del sito

http://consultatsrm.altervista.org/?doing_wp_cron=1399216825.2233369350433349609375

Nello stesso sito è possibile scaricare nella sezione “Formazione ecm” il programma e le modalità di iscrizione ai seguenti corsi di formazione:

CORSI E CONGRESSI

Nella sezione “Formazione ecm” del sito
http://consultatsrm.altervista.org/?doing_wp_cron=1399216825.2233369350433349609375
potrete scaricare il programma e le informazioni per partecipare ai seguenti corsi formativi:

2)    Corso residenziale – La responsabilità professionale sanitaria alla luce della legge 189/2012: nuovi orientamenti

3)    Corso residenziale – In autunno sarà possibile partecipare alla sessione dei Tecnici di Radioterapia nell’ambito della riunione annuale del gruppo radio-oncologico dell’EORTC. Il tema (così come viene descritto dai nostri colleghi) é molto accattivante giacché affronta il tema delle competenze dei tecnici nella modernizzazione della radioterapia.

4)    Corso FAD – RADIOLOGIA ORTOPEDICA IN SALA OPERATORIA E TSRM: ASPETTI TECNICI E PROTEZIONISTICI

Cari saluti
Francesco P. Sellitti

Abilitato alle Funzioni Direttive
Sanitarie, Formativo-didattiche e di Ricerca

TSRM Specialista in
Tecniche di Ecografia Cardiaca e Vascolare


T.S.R.M. – SONOGRAPHER

http://www.facebook.com/groups/395723953852111/