Crea sito

CONTATTI

Per comunicazioni, richieste, suggerimenti e segnalazioni alla Consulta Nazionale per la Professione di TSRM invia una mail al seguente indirizzo di posta elettronica:  

[email protected]

16 comments on “CONTATTI
  1. NON RIESCO A TERMINARE LA PRE-ISCRIZIONE PER IL CORSO ECM Impiego degli ultrasuoni in neuroscienze: tecniche di ultrasonologia vascolare e controlli di qualità.
    NON VIENE ACCETTATA LA MIA DATA DI NASCITA

    • Ciao Giovanna, la richiesta è arrivata e ci sono un paio di posti ancora disponibili. Ti contterà la segreteria organizzativa.
      Cari saluti
      Francesco

    • Ciao Antonia, scrivi qualsiasi data e sotto nei commenti scrivi quella giusta
      prova, dovrebbe funzionare
      Francesco

      • se possibile i commenti si possono scrivere direttamente nella pagina al fondo dell’articolo o evento, in tal modo se altri hanno lo stesso problema leggendo la risposta saltano un passagio.
        Grazie comunque
        Francesco

    • Stanno completando le convocazioni in questi giorni contatta la segreteria amministrativa per saperne di più
      Ciao

  2. Ho effettuato oggi la pre-iscrizione, vorrei sapere se ci sono ancora posti disponibili e il modo di poter contattare la segreteria amministrativa.
    grazie

    • Ciao Martina, ti ho appena risposto, se si libera un posto ti terremo in conto e comunque ripeteremo il corso anche il prossimo anno (edizione 2017), sono già 6 edizioni del corso.
      Ti ho anche scritto che io ed altri 2 colleghi, su invito del Presidente di Catania (il collega Dr. Torrisi), saremo a Catania il prossimo 18 giugno proprio per un corso interattivo teorico-pratico sulle tecniche ecografiche, potresti iscriverti intanto a quel corso. Ecco il link:
      Corso ecm di ecografia interattivo teorico-pratico rivolto ai TSRM dal titolo “INTRODUZIONE ALLE TECNICHE ECOGRAFICHE: FORMAZIONE DELL’IMMAGINE, SUE CARATTERISTICHE E ALCUNE PRINCIPALI APPLICAZIONI.”
      http://consultatsrm.altervista.org/corsi-congressi-2016/

      Ciao

  3. gentile Francesco, qualche giorno fa leggendo a proposito di un medico radiologo che voleva denunziare un TSRM che aveva eseguito in reperibilità una TC Torace senza m.d.c. in attesa che arrivasse il medico reperibile che tardava, ho espresso un mio pensiero che desidero condividerti:
    Ho scritto che sono disponibile ad incontrare pubblicamente il medico in questione per potergli dimostrare che il COLLEGA TSRM ha agito in perfetta legalità e contestualmente ha coperto il ritardo del medico reperibile, era doveroso esprimere la piena ed incondizionata solidarietà al collega e contestualmente renderti edotto. gradisci cordialità e. di mattea.

  4. Con la presente chiedo chiarimenti in merito alla fruizione del rischio radiologico:

    Fruizione in unica soluzione comprendendo le domeniche, i festivi e i sabati per chi lavora su 5 gg.
    Il mio dubbio è legato alle ore dovute o no dei sopracitati gg. Spiego, la mia amministrazione Asp 7 Rg carica i gg di rischio Rx come da legge vigente e finqui tutto OK, poi anche dopo anni va a riprendere i giorni festivi ed i sabati compresi nel Rischio Rx e li trasforma in RIPOSI. Cosa succede al tuo cartellino di timbrature ? Semplice, ti vengono tolte le ore corrispondenti ai festivi e sabati risultato, vai sott’ore e non percepisci l’incentivazione se prima non recuperi le ore in negativo dalle 20 alle 40 ore.
    La mia domanda è: se io do 2,3,4 gg di ferie per coprire i gg. festivi ecc. perchè la mia amministrazione mi toglie 7.12 ore al gg, paragonandoli a mancata timbratura. In Direzione in seguito alla richiesta di chiarimenti la risposta è sempre la stessa ” Ma tu non hai lavorato non eri presente.” Ma io ho dato i miei gg di ferie del rischio, non sono assente. Sbaglio io, ho il tutto è corretto, e poi perchè toglierli dopo 2, 3 anni.
    certo di un Vs sollecito riscontro aspetto Vs notizie.
    Saluti by Angelo

  5. buonasera vorrei sottoporvi un quesito:
    tecnico di radiologia a tempo determinato giugno 2017 – giugno 2018, ha usufruito dei 15 giorni di riposo Rx per recupero biologico negli ultimi sei mesi 2017, ha diritto ad ulteriori 15 giorni nei primi sei mesi del 2018? grazie

  6. “Le ferie aggiuntive similmente alle ferie ordinarie, maturano in ragione dei giorni lavorati, con la
    prescrizione ulteriore secondo cui la fruizione di detti giorni deve avvenire in modo continuativo; in
    sostanza, per l’orientamento della giurisprudenza, se lavoro per sei mesi maturerò un certo numero
    di giorni di ferie aggiuntive (circa 7,5 giorni) la cui fruizione dovrà essere continuativa, cioè goduta
    in modo non frazionato.

    Se un soggetto presta l’attività per un periodo in una struttura e per un altro periodo in una diversa
    struttura occorre che comunque il godimento sia garantito attraverso un accordo fra i datori di
    lavoro”.

    Tratto da:
    http://www.tsrm.org/wp-content/uploads/2013/02/circolare-8-2013-allegato.pdf

    Detto questo, nel tuo caso, se non hai lavorato come TSRM nella prima metà del 2017, ti sono stati attribuiti di doppio dei giorni di ferie rx maturati per quell’anno. Nell’ipotesi invece che tu abbia lavorato tutto il 2017, allora per quell’anno è tutto okay.
    Nel 2018 si apre un altro capitolo: se scinderai il rapporto di lavoro a fine giugno di quest’anno, devi preventivamente usufruire di circa 7,5 giorni. Se invece da luglio 2018 in poi hai un altro contratto di lavoro, devi fare da ponte per un accordo tra i due datori di lavoro.

    • contatta direttamente e telefonicamente il presidente o comunque la segreteria dell’ordine di appartenenza. A quale ordine fai capo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *