Crea sito

TSRM 11 centesimi – ancora pochi giorni per la richiesta …

Care Colleghe e Colleghi, quando si arriva a retribuire un TSRM 11 centesimi a radiografia non possiamo rimanere indifferenti.
Questa è stata la segnalazione che ha ricevuto un Collegio TSRM da parte di un proprio iscritto e che è stato denunciato all’ultimo Consiglio nazionale tenutosi a Roma.

ECCO PERCHÉ È NECESSARIO ASSOLUTAMENTE RIDURRE IL NUMERO DI POSTI PER IL CORSO DI LAUREA IN TRMIR! COME PREVEDE, TRA L’ALTRO, LA NORMA.

PER NON CREARE ALTRI “DISPERATI” CHE, PER BISOGNO DI LAVORO, SONO OBBLIGATI AD ACCETTARE ANCHE QUESTA GRAVE DEQUALIFICAZIONE PROFESSIONALE:
DALLE SELEZIONI TRAMITE SORTEGGIO NELLE AZIENDE PUBBLICHE, ALL’IMPIEGO DI INFERMIERI IN AMBITO DELLA NOSTRA PROFESSIONE IN RM, ALLA SOTTO-RETRIBUZIONE DEI TSRM CONSIDERATI COME CLANDESTINI! COS’ALTRO ANCORA? SVEGLIAMOCI!

Alcune aziende private ne approfittano per sfruttare e considerare i TSRM come i raccoglitori di pomodori e reclutare magari tramite un “caporale”.
Inoltre,
CHE FINE HA FATTO LA CENTRALITÀ DELLA PERSONA PAZIENTE?

Invitiamo TUTTI! a sottoscrivere l’atto notizia da inviare al Ministero della salute che la Federazione ha promosso su proposta di numerosi colleghi e Collegi TSRM, non solo chi lavora nelle aziende private (questo sistema potrà toccare anche tutti loro prima o poi se si ramifica) ma anche i colleghi che lavorano nel pubblico (con il sistema della “esternalizzazione” del lavoro di TSRM, in parte già si sta verificando anche in questo settore). 

In data 30 aprile 2015 è stato notificato il primo blocco di sottoscrizioni pervenute alla Federazione (circa 2000 firme), al fine di rispettare i tempi previsti dalla norma che indica per quella data l’emanazione del decreto sul fabbisogno.
Abbiamo ancora pochi giorni per completare la sottoscrizione perché, visto il poco tempo intercorso dall’annuncio dell’azione (Consiglio nazionale di Roma del 16 aprile u.s.), potendolo fare, la Federazione continuerà a raccogliere le sottoscrizioni sino al prossimo 20 maggio, data in cui sarà fatto un secondo invio al Ministero, ad integrazione di quello effettuato in data 30 aprile.

Invitiamo tutti i colleghi a sottoscrivere ANCHE IN GRUPPO la pagina 5 dell’Atto notizia che potete scaricare a seguete link: Atto-notizia-verso-il-Ministero-della-Salute

ed inviarlo all’avv. Piccioli o tramite fax al numero 055/2260892 o all’indirizzo di posta elettronica [email protected]     (non     .COM).

Meritiamo rispetto!!! Firmiamo la petizione.

Cari saluti.

Nota: Se altri colleghi, strutturati e studenti, desiderano essere inseriti nella mailing list TSRM, possono inviare la richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected] con all’oggetto “RICHIESTA ISCRIZIONE MAILING LIST TSRM“.